AriBG in città: due righe dal nostro Enzo

by / giovedì, 26 ottobre 2017 / Published in Eventi, Le ultime dalla Sezione, QTC di Sezione

Ciao a tutti.

Mi è stato chiesto di scrivere due righe sull’esperienza di domenica 22/10/17, allora cominciamo dall’inizio.

Era un po’ che mi frullava per la testa come pubblicizzare l’attività di noi radioamatori ;

si perché nell’immaginario collettivo siamo quelli che improvvisamente compaiono, per un paio di giorni, sulle cronache dei giornali in caso di catastrofe (spesso confusi con i CB) per poi tornare nell’oblio.

Chiesto al CD se potesse interessare un‘ iniziativa nel centro di Bergamo e, ricevuto l’assenso, si è trattato di vedere cosa fare e soprattutto come farlo.

Come attirare l’attenzione dei passanti?

Per chi , come me , è cresciuto frequentando il Sentierone qualsiasi banchetto e gazebo è guardato con sospetto… qui adesso mi fermano e cercano di spillarmi soldi, oppure farmi fare qualche firma per questa o quella lodevole iniziativa….

Allora che fare, come vincere la diffidenza? Serviva un richiamo piuttosto forte.

Poi l’idea, il CTM, ma ce lo concederanno, ci permetteranno di piazzarlo in pieno centro della Città, quanto costa (problema non secondario con questi chiari di luna) ?

Prendo il coraggio a due mani e faccio un salto negli Uffici Comunali dove, superato lo scoglio di scovare l’ufficio giusto, trovo una gentilissima ed efficientissima signora che mi spiega cosa bisogna fare , quali sono i costi, mi stampa la domanda, la piantina delle locazioni possibili e, ultima chicca, mi passa un numero di telefono per poterla contattare in caso di necessità (alla faccia dell’inefficienza della Pubblica Amministrazione).

Unico problema servono almeno tre settimane di preavviso perché la richiesta deve andare in Giunta ed essere approvata (anche perché essendo un Ente Morale abbiamo diritto ad uno sconto del 50% )

Via si parte, anzi no!

Le ferie… siamo alla fine di giugno, è impensabile organizzare il tutto durante il mese di luglio ed agosto, vada per settembre, si ma dobbiamo trovarci e siamo ai primi di ottobre, bisogna chiedere alla Provincia l’autorizzazione e la Provincia vuole una data, torno in Comune e ritrovo la gentilissima signora la quale si mette al computer e mi dice che tra , castagnate , mostre varie, mercanti europei e chi più ne ha più ne metta, l’unico giorno possibile fino a gennaio è il 22 di ottobre.

Cavoli, ma non ci siamo con i tempi!

E qui interviene l’efficientissima signora “se voi aveste la PEC potreste mandare la domanda all’ufficio preposto e per conoscenza a me che ve la porto avanti subito, ma mi deve arrivare per giovedì perché altrimenti non mi va in giunta” ma noi ABBIAMO LA PEC, siamo a martedì.

Rompo le scatole a Guido il segretario che rompe le scatole a Fermo che aveva preannunciato la cosa ai funzionari della Provincia che in 24 ore ci fanno avere l’autorizzazione all’uso del CTM, giri di mail telefonate e PEC.

La domanda parte mercoledì a mezzanotte via PEC (grazie Guido).

La Giunta approva , è andata. E adesso cosa facciamo?

Cerchiamo un po’ di materiale , Guido (efficiente quasi come la signora del Comune, ma mi sa che Marisa ci cova) stampa 150 opuscoli informativi da distribuire, Vinicio recupera a Milano tre pacchi di vecchie Radio Rivista .

Un po’ di cartelli e siamo pronti.

 

Domenica 22

SONO DUE MESI CHE NON PIOVE E QUANDO DECIDE DI PIOVERE SEVONDO VOI?

Va Beh siamo attrezzati di ottime giacche e alle 8-45 siamo in piazza a fianco di Palazzo Frizzoni col CTM e piove.

Montiamo il tutto, San Pietrino sembra un grillo, sale di qua , scende di la, questo cavo non va bene , dammi quello con l’enne , no è un pielle …

Tira su la canna da pesca, ma la multibanda a che cavo era collegata? Uno spasso.

Alla fine tutto è pronto e comincia ad arrivare gente sul Sentierone.

Siamo in tanti della sezione e questo mi fa molto piacere perché sento che non sono stato lasciato solo,

om che vanno om che vengono un po’ di attività radio, chiacchiere con la gente .

I 150 volantini a mezzogiorno sono quasi finiti, Guido help.

Altri 130 si aggiungono ai primi ed alle 18 saranno praticamente finiti come sono quasi finiti i tre pacchi di riviste a cui si è aggiunto un pacco portato da Franco IWM

E’ stata una bella giornata , evito volutamente di fare la lista dei soci che sono passati, rischierei di dimenticare qualcuno.

Alla fine di tutto vorrei fare alcune considerazioni.

Scontando in anticipo alcune mancanze e disorganizzazioni dovute all’inesperienza , ritengo che sia un’iniziativa da ripetere non dimenticandoci però che non andiamo in piazza tanto per fare un contest o per fare collegamenti vari quanto per farci vedere.

Sapete quali sono le domande che mi sono sentito fare più spesso?

Ma a cosa servono ancora le radio nell’epoca dei cellulari, dei satelliti e di internet.

Ma ci sono ancora i radioamatori, ma cosa fate?

Se non vogliamo essere l’ultima generazione di radioamatori sarà il caso che ci diamo una mossa per farci conoscere.

73 a tutti de IK2AOH Enzo

TOP